Direttamente dal magnifico mondo trash delle canzoni estere italianizzate, ritorniamo con una perla coreana che vi farà perdere anche l’ultima goccia di dignità rimasta. Te gusta la cicciona?

Ci siamo prontamente riattivati per farvi recuperare tutte le perle che probabilmente vi siete persi nel corso del tempo, riguardo alle canzoni estere italianizzate in malo modo. Questa in particolare, dal nome che già parte malissimo, “Te gusta la cicciona (coglion)?”, ha tanta di quella ignoranza da dimostrare che sarebbe meglio se chiudeste gli occhi ai bambini, perché potrebbero esserci dei seri danni circa la loro psiche. Ovviamente stiamo scherzando, sappiamo che tanto li addormentate col whisky la sera. Comunque sia, questa volta la canzone è padroneggiata da un gruppo di donne tipo Spice Girl orientali, che hanno davvero tanto da raccontare e da insegnare al mondo occidentale. Partendo dal fatto che, prima ancora che inizi effettivamente la musica, si destreggiano in ambigui gesti come se stessero cercando di farsi una sega pur non avendo un pene. O forse sì, chi può dirlo?

 

Questa versione italianizzata è un vero splendore, molto meglio di altre che abbiamo ascoltato nel corso del tempo. Abbiamo un certo presentimento che ci porta a pensare che la canzone fosse già una trashata immonda senza aver bisogno della forma italiana, ma non siamo sicuri che valga la pena imparare il coreano per scoprirlo. Una cosa è certa però, abbiamo subito smesso di biasimare Kim Jong-Un per la sua esagerata irritabilità. Iniziamo a capirti, fratello! Rimanete sintonizzati, arriveranno molto presto altre chicche del genere. E siamo sicuri che, pur di levarti dai coglioni Despacito, diventeranno immediatamente la tua nuova colonna sonora per l’estate.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE (AKA CLICCA ORA, ALTRIMENTI NON POTRAI VINCERE UN VIAGGIO IN COREA PER INCONTRARE DAL VIVO I TUOI ARTISTI PREFERITI): “Sarà che non cago”, la canzone coreana italianizzata che trasuda memorabilità.

Loading...