Il rapper statunitense B.o.B. ha già raccolto tremila dollari per riuscire a dimostrare che la Terra è piatta, lanciando in orbita dei satelliti. Darwin levati proprio, che qua l’evoluzione è appena cominciata.

 

Che la Terra sia rotonda o piatta è un dilemma che ci accompagna all’incirca dalla nascita dello stesso universo. Anni e anni di lotte ed evoluzione tecnologica hanno portato a poter affermare definitivamente la rotondità del nostro pianeta, anche se storicamente fu un’idea nuova e difficile da accettare. Oggi, nel 2017, esistono ancora persone che non credono a questa “teoria” e che vogliono sovvertire il sistema. Il protagonista di questa vicenda è il rapper statunitense B.o.B., che ha lanciato una raccolta fondi in crowdfunding per arrivare a raccogliere un milione di dollari. Al momento è riuscito a racimolare solamente tremila dollari. Ma cosa intende fare esattamente col ricavato ottenuto?

L’idea è quella di far costruire e lanciare uno o più satelliti indipendenti nello spazio per testare che la Terra sia effettivamente tonda. Su vari siti web consigliano di non partecipare a questa campagna, in quanto un satellite normale (sicuramente non a livelli altissimi, ma capace di riconoscere la curvatura del pianeta) costerebbe molto meno della cifra richiesta dal rapper. Al momento il sito che si occupava di raccogliere i fondi ha bloccato la raccolta, per testare se effettivamente il denaro raccolto sia usato per la causa specificata. Se il progresso tecnologico ha fatto nel tempo passi da gigante, non si può dire lo stesso dell’intelligenza umana, che ha ormai appurato avere dei grossi limiti. Forse anche questo fa parte dell’equilibrio del mondo: chi fa il musicista faccia il musicista, chi fa lo scienziato continui a fare lo scienziato, senza invertire i ruoli.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE (AKA CLICCA ORA, ALTRIMENTI DOVRAI PARTECIPARE AD UNA RACCOLTA FONDI PER DIMOSTRARE CHE ESISTONO ANCORA I T-REX SULLA TERRA): Erotikaland, il primo parco divertimenti a luci rosse in Brasile.

Loading...