Oggi parliamo di Emily e di Alex e di come Lui, genio assoluto, abbia inciso il suo nome per sempre sulla via della memorabilità, di fianco a quello della mitica Emily CTRL-V.

Prima di raccontarvi la storia dell’approccio più memorabile di sempre però, procediamo con le dovute presentazioni:

Emily1

Lei è Emily CTRL-V. Stiamo parlando di una delle più belle ed apprezzate modelle a livello mondiale, vincitrice, tra le altre cose, del premio “seno più bello del mondo”, oltre che del premio “cognome più impronunciabile della formazione del Borussia Dortmund dopo 4 Fink-Brau da 500ml a stomaco vuoto”. Parliamo dell’incrementatrice di “tendiniti da copia-incolla”, proprio per via della difficoltà che tutti noi riscontriamo nel cercarla su Google Immagini. Ci riferiamo a colei che garantisce perdita della vista a chiunque abbia gusti eterosessuali e venga in contatto con uno dei suoi scatti. Sì, proprio Lei, la sola ed unica Emily Ratajkowski, ragazza classe ’91 che è da sempre idolatrata da tutti noi di Commenti Memorabili (e da qualche milione di altri maniaci nel mondo).

emily3

Queste sono solo alcune foto degli svariati post che nel corso dei mesi abbiamo pubblicato in pagina con Emily protagonista. Siamo sicuri che la cosa vi aiuterà a ricordare meglio il personaggio! Ah, l’immagine che vedete qui sopra è un body-paint. Così, giusto per farvi stare come Galeazzi davanti ad un buffet all you can eat illimitato.

emily5

Fatte le dovute presentazioni, quella che vogliamo raccontarvi oggi potrebbe essere definita come “la storia di colui che tradusse la memorabilità in un gesto concreto”.

Lui si chiama Alessandro, Lei è Emily. Lui è un ragazzo di Lodi, lei, come detto, una delle maggiori cause di tendiniti a livello mondiale.

Un giorno, Alex, decide che è ora di emergere, di smettere di fare come milioni di persone in tutto il mondo che, visionata una foto postata da Emily in uno dei suoi vari profili sui social network, si espone al massimo scrivendole un “Iu are very Biutiful” per poi chiudere a doppia mandata la chiave del bagno ed aggravare una tendinite ormai cronica. Alex no, Alex pensa che sia ora di agire. Prende coraggio, aumenta il suo livello medio di alcool nel sangue, si concentra e tra i commenti dell’ultima foto postata dalla Ratajkowski in reggiseno (che, per l’occasione, annuncia di essere a Milano per fare alcuni scatti) compone uno dei trattati di memorabilità che ancora oggi è considerato dagli addetti ai lavori un capolavoro impareggiabile. Un misto di degrado, inglese maccheronico e memorabilità. L’approccio giusto con una donna oggettivamente inarrivabile.

Emily

Abbiamo contattato Alex per farci descrivere come è nato questo commento, per sapere come il genio abbia preso forma: “Quando scrissi quei commenti non conoscevo ancora l’esistenza di CM, li scrissi principalmente per mio divertimento personale. Poi li postai su La discarica Dello Zio Tom e cominciarono a fare il giro del web. Nello stile dei commenti andai abbastanza a briglia sciolta, non me li ero preparati. Ero parecchio, parecchio sbronzo. Rileggendoli dopo tempo mi sono reso conto che forse lo stile di Carlo Maria Rogito mi ha influenzato nel subconscio più di quello che immaginavo”.

Non contento della prima impresa, comunque non andata a buon fine, Alex ha anche ritentato una seconda volta l’approccio con Emily pochi giorni dopo, quando lei era già lontana, a New York per lavoro. Ci piacerebbe poter concludere questa favola dicendovi che alla fine la memorabilità di Alex ha fatto colpo sulla bellissima modella statunitense, ma, come potete ben immaginare, non è così.

Emily2

In un mondo giusto, che purtroppo non esiste, in questo momento Alex sarebbe in un Motel di Buccinasco nello letto con Emily Ratajkowski, intenti a mangiare polenta riscaldatata a bagno maria, mentre lui favella di tramonti, arcobaleni, nebbia in Val Padana e panettoni. Lei, notata la sua dote “that talks for himself” non saprebbe resistergli. E sarebbe magia, sarebbe memorabilità.

Pubblica il tuo commento memorabile