3 – Parco dei divertimenti Wonderland (Bejing, Cina)

Voleva essere la risposta di Pechino a Disneyland, ma il parco divertimenti Wonderland è stato abbandonato nel 1998, dopo che le dispute sui prezzi dei terreni hanno portato una battuta d’arresto per la costruzione. Una parte del terreno è stato utilizzato da agricoltori locali per la coltivazione, anche se la demolizione delle strutture abbandonate è prevista per fare spazio a un centro commerciale.

4 – L’isola di Hashima (prefettura di Nagasaki, Giappone)

Anche soprannominata Battleship Island –  l’isola fantasma – Hashima ospitava un impianto di estrazione del carbone durante il suo periodo di massimo splendore tra la fine del 19° e la metà del 20° secolo. L’isola era anche sede di un ospedale, scuole, ristoranti, ora tutti in rovina. L’isola non è inoltre accessibile da nessuno, a meno che non si riescano ad ottenere speciali permessi per la sua visita.

PASSA SENZA SOBRIETA’ ALLA PROSSIMA PAGINA PER SCOPRIRE ALTRI AFFASCINANTISSIMI LUOGHI ABBANDONATI (TRA CUI UNO IN ITALIA!)

Pubblica il tuo commento memorabile